LEGO-Hidden-Side-Presentazione-1

La realtà aumentata coinvolge anche i mattoncini

By Francesca, 25/02/2019

Da qualche anno a questa parte è sempre più frequente che gli strumenti elettronici a nostra disposizione, dagli smartphone ai computer fino ad arrivare ai sistemi di gestione delle automobili, vengano implementati da applicazioni che fanno uso della realtà aumentata , ovvero l’arricchimento della percezione sensoriale umana mediante informazioni in genere manipolate elettronicamente che non sarebbero percepibili con i normali cinque sensi.

Questo tipo di tecnologia ha trovato il suo habitat ideale proprio negli smartphone perché, a differenza della realtà virtuale, non necessita di un visore e viene incontro alla minore potenza di gestione dei dispositivi mobili.

Recentemente, quindi, sempre più giochi per smartphone hanno incominciato ad includere la realtà virtuale, sia come espansione delle funzioni principali sia come vero e proprio fondamento del gameplay.

Diventa così possibile esplorare gli ambienti che ci circondano in cerca di oggetti, tesori o animaletti da catturare per ampliare la nostra collezione.

Anche il gruppo LEGO, sempre attento alle novità del mercato, ha presentato alla fiera del giocattolo di New York, una delle novità legate alla realtà aumentata: la linea Lego Hidden Side.

Si tratta della possibilità di ampliare l’esperienza tradizionale di gioco di alcuni set proprio con quella della realtà aumentata, consentendo agli utenti di interagire con i vari elementi in maniera non consueta sfruttando questa tecnologia.

Attraverso l’apposita applicazione sarà possibile scoprire un mondo invisibile ad occhio nudo ed i set prenderanno letteralmente vita mostrando alcuni fantasmi che si nascondo all’interno delle costruzioni.

Per trovarli sarà sufficiente inquadrare con lo smartphone i punti detti points of possessions ovvero dei marker speciali in grado di rendere evidenti i fantasmi da catturare, trasformando così i piccoli e grandi giocatori in una squadra di ghostbusters.

Oltre a questa funzione, Hidden Side consentirà di interagire con la costruzione stessa, poiché i giocatori potranno operare fisicamente sui mattoncini modificando le strutture e la posizione dei vari elementi per proseguire nella trama dell’avventura proposta.

Al momento del lancio saranno disponibili otto diversi set che, ad una prima occhiata lasciano intendere la possibilità di una città infestata dai fantasmi in cui poter giocare e rigiocare all’infinito.